Tik Tok o Instagram: qual è il social media da scegliere?

social media

Condividi questo post

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

I due social media maggiormente utilizzati oggi sono Tik Tok e Instagram. Quale scegliere? Perchè sono così amati? Quali sono le differenze?

Secondo alcune ricerche, Instagram è l’app più amata tra i più giovani. Quest’ultima permette di pubblicare foto, fare video in diretta, rispondere alle storie e molto altro.

Tik Tok, al contrario, è un social media dedicato maggiormente al divertimento attraverso la pubblicazione di brevi video musicali. L’unico modo per interagire con gli altri utenti è attraverso i like. 

In seguito alla pandemia, entrambe le app hanno visto un incremento di iscritti. Instagram, però, possiede ancora il primato per maggiori installazioni dell’app, pari a 1,8 miliardi a livello globale. 

Questo articolo si propone come guida delle differenze tra i due social media; se hai bisogno di ulteriori chiarimenti puoi sempre contattare ABComunicazione, agenzia di comunicazione a Bologna, per richiedere consigli e consulenze specializzate. 

Instagram

Instagram, di proprietà di Facebook, è stata fondata il 6 ottobre 2010 e conta oggi più di un bilione di utenti attivi ogni mese. 

Questo social media è famoso per la condivisione di foto e video: gli utenti, infatti, possono scattare foto, editarle e pubblicarle per interagire con i propri followers attraverso like, commenti e condivisioni. 

Ultimamente Instagram si è concentrata maggiormente nei video, grazie anche alla crescente popolarità di Tik Tok. Gli utenti possono avvalersi di tre strumenti: Stories, IGTV e Reels. 

Le Stories sono brevi video che scompaiono dopo 24 ore, come quelli di Snapchat, mentre gli IGTV sono video più lunghi simili al social Youtube. Infine, i Reels sono video di breve durata nella quale si può aggiungere la musica che si preferisce, come accade su Tik Tok.

Instagram è considerato anche il canale più importante per l’influencer marketing. Durante il 2020 è stato pubblicato oltre un milione e mezzo di post sponsorizzati. Gli influencer che utilizzano questo social media, pubblicano contenuti inerenti alla loro vita quotidiana, focalizzandosi su una determinata area di competenza. Per questo motivo si possono dividere in varie categorie come lifestyle, moda e cibo. 

Tik Tok 

Tik Tok è un social media che nel 2014 ebbe successo con il nome Musical.ly. Inizialmente veniva usato per creare video di 15 secondi dove si cantava una canzone in playback o si faceva un duetto con l’artista amato. Nel 2017 fu acquistato dall’azienda cinese Bytedance e nel 2019 rinominato Tik Tok. 

Oggi è conosciuto per i suoi video che durano 60 secondi in cui gli utenti ballano sulla traccia di una canzone, fanno brevi sketch comici, video-commenti riguardanti le tendenze della società e partecipano a “challenge”. 

Questo social media è famoso soprattutto tra la Generazione Z, ossia le persone nate dalla metà degli anni ‘90 fino al 2010. 

A gennaio 2021, Tik Tok è stato scaricato oltre 2,6 miliardi di volte in tutto il mondo. Ha registrato una crescita vertiginosa nel 2020, quando la pandemia globale ha conquistato il mondo e molte persone sono state costrette a rimanere in casa. Infatti, solo nel primo trimestre del 2020 è stato scaricato 315 milioni di volte sugli smartphone!

Le differenze dei due social media

Instagram e Tik Tok si assomigliano molto, ma possiamo comunque notare delle differenze.

Di seguito, ti fornirò le principali differenze tra i due social media.

Musica e video

TikTok ha un’ampia selezione di musica a cui tutti gli utenti possono accedere facilmente tramite l’apposita libreria. 

I Reels di Instagram, al momento, non consentono ai profili aziendali di accedere alla musica. Chi desidera includerla, deve produrre i propri Reels al di fuori dell’app per poi pubblicarli. 

TikTok mette a disposizione più effetti, modelli e filtri rispetto ai Reels di Instagram. Gli effetti video di Instagram sono più limitati e gli utenti possono selezionarli solo prima di filmare ogni clip video.

Altre importanti differenze tra le piattaforme includono le funzionalità duetto e Stitch di TikTok. Quan funzionalità danno la possibilità all’utente di tagliare delle scene dai video dei creator per inserirle nei propri. Nessuna di queste funzionalità è disponibile per i Reels di Instagram.

L’algoritmo

La pagina “Per te” di Tik Tok è l’equivalente della pagina “Scopri” di Instagram, tranne per il fatto che ha un algoritmo più avanzato e coinvolgente. È infatti molto più personalizzata in base agli interessi dell’utente, mentre la pagina “Scopri” di Instagram è un insieme di contenuti che hanno molta rilevanza, ma che non corrispondono totalmente alle preferenze dell’utente.

Le sponsorizzazioni

Poiché Instagram esiste da molto più tempo di Tik Tok, è più strutturato nello spazio pubblicitario a pagamento. Nonostante questo, TikTok offre diverse opzioni pubblicitarie a pagamento: sfide hashtag, filtri, annunci nella sezione “Per Te” e TopView. Quest’ultimo è un video verticale a tutto schermo con audio, cliccabile. Viene mostrato all’apertura dell’app in modo da catturare l’attenzione; può durare un giorno intero e viene assegnato ad un solo inserzionista alla volta.

Una novità di Instagram sono i tag per i brand all’interno dei Reels, anche se il social media è conosciuto da tempo per i numerosi post statici brandizzati.

Ricorda che ABComunicazione offre tutti questi servizi, con personale specializzato e altamente qualificato che può integrarsi facilmente con il tuo staff.

Anche se Instagram sembra trasformarsi in una versione alternativa di TikTok, ci sono ancora grandi differenze tra queste app. I contenuti video unici di TikTok gli conferiscono un vantaggio competitivo nel panorama dei social media in continua evoluzione, ma Instagram ha il vantaggio di essere di proprietà di uno dei più grandi conglomerati tecnologici al mondo. Inoltre, non ha dovuto affrontare lo stesso controllo e le stesse barriere politiche di TikTok.

Demografica e contenuti 

È importante notare che mentre entrambe le piattaforme offrono un contenuto molto simile fra loro, la fascia demografica su TikTok sembra essere più giovane di quella di Instagram. 

Se stai cercando di prendere parte alle tendenze virali e raggiungere un pubblico più giovane della generazione Z, potresti raggiungere il tuo obiettivo più velocemente su TikTok.

Un’altra differenza riguarda l’estetica: mentre Tik Tok è considerato “antiestetico” in quanto si nota solo un insieme di contenuti, in Instagram c’è una maggior cura del feed.

Quindi se stai cercando di raggiungere un pubblico più ampio della generazione Z e condividere video con un’estetica più curata, puoi provare Instagram.

Il profilo

Per navigare in entrambi i social media è necessario possedere un proprio profilo. 

Su Tik Tok si può scegliere se mettere una foto profilo che si può cliccare e ingrandire, a differenza di Instagram, o un breve video di sette secondi.

Sempre su Tik Tok si possono inserire i link che rimandano ai propri profili Youtube o Instagram.

In Instagram invece, si possono inserire informazioni di contatto che in Tik Tok non sono presenti.

Infine, si possono salvare le storie che si preferiscono e metterle “in evidenza”, ossia porle sotto alle proprie informazioni in modo che gli altri utenti possano vederle anche oltre le 24 ore di tempo normalmente a disposizione.

Sei pronto a cimentarti con i social media?

Se stai cercando di aggiungere Instagram o Tik Tok alla tua attuale strategia digitale o ti serve una consulenza specifica in merito a questo argomento, contattami per un appuntamento o chiama direttamente ABComunicazione, agenzia di comunicazione a Bologna.

Non perdere tutti i vantaggi che i social media possono offrire e, soprattutto, non perdere altro tempo a contattarci per non farti sorpassare dai tuoi competitor.

Ricorda che i social media sono il futuro!

Alberto Belli

Alberto Belli

Chief Executive ABComunicazione

Iscriviti alla nostra newsletter

mantieniti sempre aggiornato sui nostri ultimi articoli e progetti

Altro da leggere

email marketing
Digital Marketing

Le 10 migliori soluzioni per l’email marketing

Stai cercando le migliori  piattaforme per l’email marketing? Qui troverai riassunte quelle che offrono opzioni sia gratuite che a pagamento. Dato che molte persone utilizzano

Vuoi portare in vetta il tuo Business?

Contattaci! un team di esperti è pronto ad ascoltare le tue richieste!.